In Italia vagano più di un milione di capi!

Una situazione ormai fuori controllo con danni incalcolabili all’agricoltura, decine di incidenti stradali ed altrettanti pericolosi avvistamenti nei centri abitati.
Fino ad oggi, i piani di contenimento si sono rivelati inadeguati. Infatti, secondo le stime più recenti pubblicate dall’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), la popolazione ha superato 1.000.000 di capi ed è in crescita esponenziale.
A tal proposito, poche ore fa, il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo ha dichiarato: «Un piano per la gestione della questione cinghiali, e più in generale degli animali carnivori, è necessario e non più rinviabile. Va bene tutelare la fauna, ma devono esserci delle limitazioni perché dobbiamo garantire la sicurezza delle persone, nelle campagne e nei centri abitati, oltre ovviamente ai campi e ai raccolti, frutto del lavoro di chi vive ogni giorno di questo».

Share This